Mondo Social e Bellezza

Il mondo dei social e la bellezza,
connubio perfetto!

Il mondo della bellezza, o del Beauty che dir si voglia; sta utilizzando i social media per connettersi sempre più con il mondo dei i consumatori




Volgendo un approfondito sguardo alle statistiche che circondano l’impatto del beauty biz all’interno del mondo dei social media, si denota la correlazione tra i marchi popolari del mondo della bellezza (Maybelline, L’Oreal, Revlon, Dior, ecc.) e la relativa presenza sui social media


Non a caso, i più grandi Brand di settore conquistano i fan su Facebook e follower su Twitter

Su Instagram, ad esempi Radha Beauty ha iniziato a commercializzare esclusivamente tramite il canale per eccellenza utilizzato per le immagini, e questo dice molto sull’utilizzo dei Social per fare Marketing

Il mondo Social ha rivoluzionato la bellezza, in svariati modi

Anche a livello di sfilate fashion, non vi sono più modelle stereotipate, algide ed irraggiungibili, come le iconiche anni 80/90
Finalmente sfilano modelle curvy, oppure modelle con particolarità della pelle
Winnie Harlow è divenuta un caso internazionale essendo prima modella con la vitiligine

Da Instagram a tutti gli altri Social, hanno fatto capolino le blogger, le it-girl e le fatidiche figure del Millenium: le influencer
Con questi modelli di riferimento nuovi, rampanti e con migliaia di follower le dinamiche del mondo della bellezza sono decisamente cambiati
Questa evoluzione ha fatto si che gli addetti ai lavori delle case di moda, siano essi prodotti di bellezza per il viso, o corpo, nel campo del fashion, e delle più disparate figure del mondo del blog; non facciano più nessuna fatica a fare il casting!


Per trovare nuovi volti, nuove figure, si dilettano a guardare direttamente profili social quali Istagram YouTube, o gli andamenti dei vari siti di bellezza “fai da te”
Poca fatica e massima resa, queste persone hanno già i loro accoliti, i loro follower, fatica risparmiata!

 




 

 

L’importanza dei social, dunque, ha segnato sempre più il mondo della bellezza portando anche a grossi cambiamenti dal punto di vista dei brand, in particolare make up. O meglio dei nuovi brand, che proprio dal potere dei social media hanno tratto la loro forza fino a imporsi come leader del settore.
Il caso più emblematico è stato quello di Fenty Beauty, che nel giro di un paio di mesi e con lo slogan-promessa (mantenuta) “Beauty for all”, ha raggiunto il ragguardevole fatturato di 72 milioni di dollari e 132 milioni di visualizzazioni su YouTube solo nel primo mese.
Oltre al merito di aver dato voce e spinta al concetto di “bellezza inclusiva” e, in previsione, al moltiplicarsi di marchi simili nei prossimi anni.
Altri casi di successo dovuto alla rete sono stati i brand Glossier, Path McGrath Labs e Kylie Cosmetics by Kylie Jenner.

Estratto dell’articolo tratto da qui

La bellezza a colpi di click e like

Personalmente non sono certa che non vi sarà un’implosione di tutto questo marasma di fai da te, di click e di like, spesso (e volentieri) agevolati da svariati sotterfugi, come l’acquisto di follower, su Instagram o direttamente per aumentare le visite sui siti
Troppo spesso i falsi follower fanno guadagnare credibilità ad una sommaria osservazione da parte del Brand del caso che si affida solo ai numeri e non alla qualità della blogger

Dopotutto non è sempre tutto oro quello che luccica!

 

Leave a Reply

Condividi
Close